Viaggiare in Italia è buono e bello

Arda_esperienze Bistrot Fiorenzuola d'Arda

Io me li ricordo i viaggi in autostrada negli anni ’70, in partenza per le vacanze di luglio. Partivamo alle tre del mattino, in cinque e in una 127 rossa con i sedili abbassati per far stare tutte le valigie di un mese di mare, sotto noi bambini. Questo significava essere ben posizionati per guardare fuori e fare ciao ciao agli camionisti instancabili che rispondevano puntualmente al nostro saluto e agli ennemila bambini italiani e tedeschi, anch’essi provati dalla calura e annoiati dall’interminabile viaggio. Che poi, a ripensarci oggi, le destinazioni erano le vicinissime Toscana e riviera romagnola.
Ci si fermava poco e io guardavo con desiderio gli autogrill affollati, che mi apparivano come oasi fantastiche.

È passato tanto tempo, i viaggi sono cambiati, ma l’Italia resta il paese più bello del mondo, e non mi stancherò mai di dire che ci sono ancora luoghi bellissimi da scoprire e da valorizzare turisticamente parlando. Migliaia di prodotti che si portano dietro storie meravigliose e spesso secolari. Continua a leggere

A Parigi con Cuisine Companion

Da grande voglio fare l’artista di Vine

Amo follemente viaggiare, esattamente quanto cucinare, e non è certo un segreto per chi mi segue sul blog o sui social. Credo che entrambe le passioni siano dettate dalla curiosità verso l’altro e dal maniacale bisogno d’imparare. A volte mi basta percorrere 10 km (anche meno) per trovare il nuovo, il divertente e il diverso. Spirito d’osservazione? Non credo, mi considero la persona più disattenta che conosco, se non adeguatamente motivata. Ottimismo sfrenato ed entusiasmo anche per il percorso di una formica? Beh sì, un po’ sì, lo ammetto.

 

Quindi come dire di no ad un viaggio a Parigi, dove avrai incontrato e cucinato con foodblogger europee grazie a Cuisine Companion Academy di Moulinex? E infatti non mi sono fatta pregare tanto, nonostante un periodo particolarmente incasinato e difficile. Non so chi da ragazzina mi disse, che avrei dovuto prendere tutti i treni che passavano per vivere al massimo, ma questa persona dovrebbe sapere quanto le sue parole hanno modificato la mia vita… Continua a leggere

#AlbeinMalga, esperienze reali in Trentino

“Vieni in malga a imparare come si mungono le mucche e come si prepara il formaggio?”
Il nome dell’iniziativa è Albe in Malga, come negarsi a un invito di questo tipo… c’è tutto: il panorama mozzafiato, la passeggiata per arrivare in quota, il contatto con la natura e la possibilità reale d’imparare qualcosa da persone che quotidianamente compiono gesti preziosi, da comunicare e tramandare.

Sono fermamente convinta che le migliori vacanze siano quelle dove s’impara qualcosa di nuovo e quelle in cui s’incontrano persone speciali: i ricordi diventano automaticamente immagini indelebili e i gesti appresi ti accompagnano per tutta la vita… Continua a leggere

Il privilegio di vivere in Italia

umbria

Stazione di Bologna. L’aria è ancora fredda come la panchina del binario su cui siedo.
“Siete di qui?” mi dice una signora dall’accento strano che non riesco ad identificare. “No sono di Milano” “Ah che bella Milano!” Lo penso anch’io che in bicicletta la scopro ogni giorno di più, ma m’incuriosisco: è raro sentirlo dire.
“Noi siamo di New York, ma stiamo andando a Urbino e qualche giorno fa abbiamo visitato Milano. Siamo stati così fortunati sa? Siamo addirittura riusciti a vedere il Cenacolo, aspettando solo un’ora. Su Internet no, non sono riuscita a prenotare, non funzionava, oppure diceva che era impossibile fino ad agosto!”

“Se riuscite, passate anche da Orvieto, è bellissima. Tutta l’Umbria è da vedere, e in questo periodo la vedrete verdissima, grazie alle pioggie che ci sono state” le dico…

Continua a leggere